ARISTOTELE 384-322 av. J C.

"La codificazione dello scibile".

Busto d'Aristotele
Bronzo de Lisippo



Biografia  -  Le opere principali      Home


 

   Biografia

Aristotele è nato a Stagira, in Macedonia, nel 384; suo padre era il medico del re di Macedonia. La medecina era una tradizione di famiglia che si tramandava di generazione in generazione; questo certamente puo' aiutare a comprendre la tendenza e la propensione di Aristotele al concreto, alla scienza sperimentale.

Alla morte del padre Aristotele aveva 17 anni. Il suo tutore lo invio' allora ad Atene per seguire l'insegnamento di  Platone  presso l'Accademia di Atene (dal 367 al 347 ). Egli nutrirà una grande stima nei confronti di Platone, anche se ebbe l'occasione di criticare il suo pensiero.

Alla morte di Platone, Aristotele sperava di ottenere la direzione dell' Accademia di Atene; gli fu pero' preferito Speusippo, nipote di Platone. Non condividendo la conduzione dell'Accademia imposta da Speusippo, Aristotele lascia Atene e fonda una scuola ad Assos dove incontra Teofrasto, il naturalista, e stringe una grade amicizia con lui. Lavoreranno insieme per più di 20 anni.

Nel 343 venne invitato alla corte da Filippo il Macedone e fu nominato precettore del figlio, il futuro Alessandro il Grande.

Nel 335, quattro anni dopo l'ascesa al trono di Alessandro, Aristotele rientro' ad Atene e fondo' la sua propria scuola, rivale dell' Accademia : il Liceo o Peripato, cosi' chiamato a causa del peristilio (giro di colonne che cinge un edificio) dove passeggiavano i maestri e i discepoli che riceveranno il nome peripatetici.

Alla morte di Alessandro nel 323 av. J.-C., si propago' ad Atene una forte tendanza antimacedone ; Aristotele venne accusato d'empietà a causa dell'ode composta alla memoria del suo amico Hermias. Si allontano' da Atene e si ritiro' a Calcide nell'isola di Eubea dove mori' nel 322 .

I più grandi interpreti del pensiero di Aristotele saranno Averroè  che mediante i suoi "Commenti" farà coscere all'Occidente l'opera di Aristotele ed ancora San Tommaso d'Aquino  che nel XIII s. tento' di conciliare la filosofia aristotelica con la fede rivelata delle Scritture.


Biografia  -  Le opere principali      Home


 

   Le Opere Principali

Vengono citati dall'antichità circa 170 titoli di opere scritte da Aristorele; solo 47 di esse ci sono raggiunte.

- Organon, nome dato all'opera di Logica di Aristotele e composta da 6 trattati

- De Anima, è un trattato dove Aristotele, mediante lala scoperta della natura, della sostanza e delle proprietàdell'anima, cerca di definire il processo conoscitivo. Il libro III è dedicato alla nature e alle funzioni dell'anima, intesa come intelligenza umana.

- Parva Naturalia (" Piccoli Trattati di Storia Naturale " ).

- Fisica

- Metafisica

- Trattati sugli animali

- Sul cielo

- Meteori

- Sulla generazione e corruzione

- etc.


   Home Page